Associazione Culturale Parentesi


Fondata a Messina nel 1989.
Periodico illustrato bimestrale di politica, economia, cultura e attualità diretto da Filippo Briguglio.
Reg. Trib di Messina 18/02/1989. Iscritto nel Registro Nazionale della Stampa con n°3127 Legge 5881 n° 416.

Avvenimenti

Da Messina arriva un premio al capo di stato sovietico

COLAPESCE E GORBACIOV

di Adele Fortino

Il Centro studi di tradizione popolari dei canterini peloritani “Colapesce” ha conferito un premio a Mikhail Gorbaciov, il quale, attraverso il suo ambasciatore a Roma ha inviato al Sindaco di Messina un telegramma di accettazione.
Raissa poi, nel corso della sua visita nella area dello Stretto, lo ha preso in consegna.
Colapesce e Gorbaciov: l’eterno luogo comune messinese da un lato, il tema popolare, retorico, arcaico e primitivo e, il capo di stato sovietico dall’altro, il futuro colmo di attese, l’uomo che ha rotto schemi annosi e pesanti, il simbolo del socialismo dal volto umano.
Lillo Alessandro, il manager democristiano padre del folklore della terra peloritana, ha sempre avuto forti spinte ad evadere dai soffocanti ambiti della provincia asfittica. Storico è rimasto, nel microcosmo messinese, l’episodio americano; trascinatosi nelle Americhe il suo più affezionato referente politico l’on. le Nino Perrone, allora sottosegretario per il Mezzogiorno (1980), Alessandro gli impedì praticamente di partecipare ad una seduta chiave del Governo Cossiga che andò sotto per due voti mancanti, uno dei quali era proprio quello di Nino Perrone. Il quale non fu mai più, caduto quel governo, sottosegretario ad alcunché.
Oggi, per ritornare al tema, la città delle sagre paesane (la polverizzazione di pubblico denaro elargito dall’Assessorato ai Beni culturali per sfilate di majorettes e festival canori, è scandalosa), ha premiato il capo di stato sovietico. Che questa improvvisa apertura di polmoni faccia scoppiare il centro di Lillo Alessandro e con esso questo “luogo” peloritano di cultura illuminata?

Adele Fortino

“Parentesi” anno I  n. 5 novembre-dicembre 1989

Potrebbero interessarti anche:

Scrivi il tuo commento