Archivio Articoli Rivista

«Parentesi» va in edicola

Eccoci qui, al nastro di partenza: con questo numero «Parentesi» entra ufficialmente nel mondo della carta stampata.
Ci sembra doveroso spendere ancora qualche parola di presentazione, rivolta soprattutto a chi non ha avuto l’opportunità di leggere il numero zero.
È il nostro un periodico di informazione bimestrale, almeno in questa fase iniziale della sua esistenza, che nasce da un momento di aggregazione dal quale trae origine l’Associazione culturale «Parentesi», editrice dell’omonima testata.
L’Associazione, apartitica e senza fini di lucro, si propone di contribuire alla valorizzazione del patrimonio storico messinese attraverso la divulgazione di studi, pubblicazioni e monografie, nonché tramite iniziative culturali volte a mettere in luce fatti e personaggi emblematici della città e della sua provincia.
Attraverso la rivista speriamo, dunque, di riuscire a soddisfare l’esigenza, spesso taciuta, ma sicuramente avvertita da molti, di interrogarsi sulle vicende politiche, economiche, culturali e di attualità, senza dover necessariamente ricorrere ad intermediazioni giornalistiche “forestiere”, ponendo altresì l’accento sulla realtà cittadina.
Il numero zero, il nostro primo incontro con il lettore, ci ha fornito l’opportunità di riflettere sull’orientamento che intendiamo dare al giornale e di definirne le linee guida, esortati dai suggerimenti e dalle critiche di chi ci ha accordato la propria preferenza.
Per questo motivo reiteriamo la nostra disponibilità verso tutti coloro che, per univocità di intenti, desiderino collaborare alla buona riuscita di un’iniziativa orientata al consolidamento di un dialogo equilibrato.

245

Potrebbero interessarti anche:

Scrivi il tuo commento